Il Patto di Grazia

Charles Hodge (1797-1878) - Il piano di salvezza è presentato sotto la forma di un patto. Questo è evidente: Primo, dall’uso costante delle parole Berìt e Diathéke in riferimento ad esso. Riguardo alla prima di queste parole, anche se a volte viene usata per una legge, disposizione, o sistemazione in generale, dove gli elementi di un patto in senso stretto sono assenti, tuttavia non può esservi dubbio che secondo il suo uso prevalente nell’Antico Testamento essa significhi un mutuo contratto fra due o più parti.

Gli Inganni di Satana

Rembrandt - A Man in a Room

Gli inganni di Satana per tenere i santi in una triste e gravosa condizione, piena di dubbi e interrogativi Thomas Brooks (1608-1680) Sebbene Satana non possa mai privare un credente della sua corona, tuttavia tale è la sua malizia e invidia, che non lascerà nessuna pietra non rivoltata, nessun mezzo non sperimentato, per privarlo del…

Il Patto di Grazia

Archibald Alexander Hodge (1823-1886) Tratto dal capitolo 22 di A. A. Hodge, Lineamenti di Teologia Tutte le questioni concernenti il soggetto generale della Redenzione ricadono sotto i seguenti capi: I. Il Piano di Redenzione, che include il Patto di Grazia e l’Elezione eterna, considerata prima nel capitolo 11. II. La Persona e l’Opera di Cristo…

Fede e Giustificazione

Theodore Beza - Tratto dal capitolo quarto (sezioni 1-13) del suo libro La Fede Cristiana, che ebbe un enorme successo durante la Riforma Protestante, e apparve nel 1558 con il titolo originale di Confession De Foi Du Chretien. L'articolo illustra la dottrina della giustificazione per sola fede, dei mezzi usati dallo Spirito Santo, della definizione di fede e di come rispondere ai dubbi riguardo alla nostra condizione.